Concluso il G7 Ambiente di Bologna. GCAP Italia accoglie con soddisfazione la volontà di implementare la dimensione ambientale dell’Agenda 2030 e di attuare la transizione energetica verso un’economia a carbonio zero entro il 2050.

La Ministeriale Ambiente (11-12 giugno, Bologna) arriva dopo un Summit di Taormina dai toni vaghi e dopo la preoccupante scelta dell’amministrazione USA di abbandonare gli Accordi di Parigi sul clima.

Un Summit del G7 che si conclude senza assumere impegni concreti. Il commento dei coportavoce di GCAP Italia: “La società civile internazionale deve continuare a mantenere alta l’attenzione su questi summit internazionali. La speranza è ora nel prossimo vertice del G20 ad Amburgo”.

L’attentato a Manchester ci rattrista e, collettivamente, esprimiamo tutta la nostra vicinanza alle famiglie delle vittime e dei feriti. #G7 #ApriLeOrecchie: il mondo ha bisogno di pace, non si permetta al terrorismo di monopolizzare il Summit.

Il 20 e 21 aprile, circa 60 rappresentanti della società civile internazionale si sono dati appuntamento alla Farnesina per consegnare al Sottosegretario Della Vedova le raccomandazioni da portare ai Leader del G7 a Taormina.

Con la campagna #ApriLeOrecchie vogliamo smuovere le coscienze dei Leader del G7 perché adottino politiche concrete sulle questioni fondamentali per la vita di tutti noi. Registrate il vostro urlo e gridate insieme a noi!

Nella austera cornice del Complesso Conventuale San Francesco a Lucca, lunedì 10 e martedì 11 aprile GCAP Italia ha presieduto i lavori della Ministeriale Affari Esteri. Il #G7ForeignAffairs raccontato su Twitter.

GCAP Italia lancia una campagna sui social network per sensibilizzare, coinvolgere e mobilitare l’opinione pubblica italiana sui temi ritenuti prioritari dalla Coalizione. Seguila e condividila con gli hashtag #G7 e #aprileorecchie.

Calendario in continuo aggiornamento degli appuntamenti principali – ufficiali e non della Presidenza italiana – che vedranno un coinvolgimento attivo di GCAP Italia e dei suoi aderenti.